Herbalife: beveroni inutili o prodotti salutari? Eseguiamo l'analisi degli ingredienti


Tutti di voi conoscono Herbalife, chi per sentito dire, chi invece perché si è imbattuto in un loro venditore. Essi infatti, al pari dei testimoni di Geova, cercano di fare proseliti facendoti entrare nel loro "giro" di bevande miracolose. Io però ho sempre diffidato di quei prodotti venduti tramite canali secondari, perchè non li trovo professionali, infatti, se i loro miscugli fossero così sani e utili come affermano, come mai devono convincere le persone una ad una, invece di entrare nel mercato globale? Per quale motivo hanno bisogno di così tanti promotori? A mio avviso perchè il grosso delle loro entrate deriva proprio da queste persone.  I promotori, fidelizzati tramite il passaparola e la prospettiva di ipotetici guadagni, sono anche molti dei consumatori finali.
Ad ogni modo, queste sono speculazioni personali che a molti di voi non interessano, andiamo quindi al centro della questione e iniziamo a vedere cosa c'è effettivamente dentro i prodotti Herbalife.


Vi ricordo che la cosa importante è solamente una: quanto sono realmente salutari i loro prodotti e se vale la pena comprarli. Ovviamente baso le mie conclusioni sui dati disponibili e sul metodo scientifico, infatti, l'opinione del singolo quando si parla di salute non ha nessuna importanza. Diffidate sempre da chi dice "su di me ha funzionato" o "io sono dimagrito" senza che queste affermazioni siano supportate da dati scientifici.

Già il fatto che per trovare l'elenco completo degli ingredienti uno debba ricercarli tramite Google, dato che sul loro sito non sono specificati in modo trasparente e diretto sotto ogni prodotto, mi fa storcere il naso. Questo secondo me è un segno di poca professionalità: una azienda che professa di vendere prodotti sani ed efficaci, che non rende accessibile gli ingredienti in modo trasparente? Come minimo qualche dubbio mi viene.
Troppo facile infatti dire che tra gli ingredienti ci sono solo vitamine, proteine e sali minerali, quando invece vedremo che non è proprio così.

La lista completa degli ingredienti la potete trovare a questo link, dove sono raccolte in pdf tutte le etichette dei prodotti venduti: ingredienti prodotti Herbalife

Molti prodotti sono simili, quello che cambia è il gusto, quindi prendiamone in esame solo qualcuna:

Herbalife Formula 1 INGREDIENTI: fruttosio, proteine isolate di soia (26 %), proteine del latte concentrate, emulsionante (lecitina di soia), olio di soia, aromi, addensanti (gomma di guar, gomma di xanthan, carragenina, pectina), agente di carica (cellulosa microcristallina), fibra di avena, inulina, crusca di mais, agente antiagglomerante (biossido di silicio), destrosio, calcio citrato, potassio fosfato, colorante (beta carotene), estratto di liquirizia in polvere (0,28 %), cloruro di potassio, ossido di magnesio, olio di colza, acido L-ascorbico, fumarato ferroso, miele in polvere, acetato di DL-alfa-tocoferile, nicotinamide, prezzemolo in polvere (0,02 %), papaya in polvere (0,02 %), ossido di zinco, gluconato rameico, palmitato di retinile, calcio D-pantotenato, colecalciferolo, antiossidanti (palmitato di ascorbile, DL-alfa- tocoferolo), carbonato di manganese, cloridrato di piridossina, cianocobalamina, riboflavina, cloridrato di tiamina, acido pteroil-monoglutammico, ioduro di potassio, selenito di sodio, D-biotina.

Come potete ben vedere, non ci sono solo vitamine, proteine e sali minerali. Per legge gli ingredienti sono messi in ordine di concentrazione, quindi il primo ingrediente è in maggiore quantità (fruttosio), mentre l'ultimo lo è in minore concentrazione (D-biotina).

Possiamo quindi capire che l'ingrediente in maggiore quantità è lo zucchero fruttosio, alimento non indispensabile e manco salutare, da wikipedia:
I benefici del fruttosio rispetto al saccarosio, sono reali sebbene di minima entità: maggiore potere dolcificante, apporto calorico leggermente inferiore al saccarosio, indice glicemico più basso del saccarosio. Esso veniva consigliato soprattutto ai diabetici, sebbene oggi sia stato soppiantato da dolcificanti sostitutivi molto più efficaci.
D'altronde se questo prodotto deve sostituire un pasto completo, le calorie da qualche parte dovrà portarle, quindi lo zucchero ci può anche stare. Ovviamente niente che non possiate sostituire con un bel cucchiaio di zucchero da cucina o addirittura comprando direttamente il fruttosio puro (risparmiando molto).

Procedendo con i prossimi ingredienti vediamo che grossa parte del contenuto è costituito da proteine (soia, latte, avena, ecc).
Che queste proteine siano migliori o più salutari di proteine di altra natura, cioè della carne o da altri alimenti come i legumi, non è dimostrato ed è difficile pure da sostenere. Il problema è semmai nelle altre sostanze che contiene la carne (grassi insaturi, additivi, ecc) e nelle modalità con la quale viene cucinata (brace, frittura, ecc), infatti dal punto di vista nutrizionale, non c'è nessun vantaggio  nell'assumere proteine in polvere rispetto a mangiarsi ad esempio un piatto di fagioli. Semmai il contrario.


Poi ci sono le vitamine: Acido L-ascorbico (Vit.C), acetato di DL-alfa-tocoferile (Vit.E), piridossina (Vit.B), e così via.

Qui la situazione si complica un po' perchè bisogna introdurre il concetto di RDA, nell'etichetta chiamato VNR - valori nutritivi di riferimento.
La dose raccomandata giornaliera, RDA appunto, indica il quantitativo di ogni nutriente che un organismo in salute dovrebbe assumere ogni giorno.
Attenzione che questo non significa che assumendo una di queste sostanze in quantitativi maggiori il beneficio aumenta, anzi, in alcuni casi potrebbe essere perfino dannoso. Per esempio se noi prendessimo un secchio di vitamina C, avremmo sicuramente problemi gastrointestinali e rischio di calcolosi renale.
In un certo senso gli RDA rappresentano quindi sia i valori minimi che i valori massimi di una sostanza, dato che oltre una certa quantità non sappiamo se facciano ancora bene.

Detto questo, quante vitamine ci sono nei prodotti Herbalife?
Dalla tabella riportata sull'etichetta possiamo vedere che per molte sostanze l'RDA è intorno al 40% per ogni singola dose. Sembrerebbe una buona cosa, ma siamo sicuri che sia anche conveniente?
Se pensate una singola arancia apporta circa 50 mg di vitamina C al giorno, che rappresentano quasi il 60% dell'RDA, cioè quindi un quantitativo maggiore di una singola dose di Formula 1.

Conviene allora assumere delle vitamine in polvere o mangiarsi un frutto al giorno?
Valutando solo il prezzo non c'è paragone: una confezione di Formula 1 Herbalife costa almeno 40 euro e ci sono 21 dosi. Quanto costano invece 21 arance? Basta pensare che il loro prezzo in media sta a 2 euro al kg. Quindi sul piano economico non c'è paragone. La frutta vince.

Senza poi tenere in considerazione che molti prodotti Herbalife sono completamente privi di fibre, che per una dieta sana ed equilibrata sono indispensabili, quindi la frutta vince nuovamente a mani basse.

Altri ingredienti sono sostanze come il fosfato di potassio e il citrato di calcio: possono avere diverse funzioni, ma negli alimenti hanno il ruolo di principale di conservante. Come questi elementi possano essere più salutari di una banana, mi sfugge.

Tralascio le altre sostanze come l'ossido di zinco e il gluconato rameico e simili, perché il concetto è sempre lo stesso e non voglio ripetermi: queste sostanze si trovano tranquillamente in alimenti sani e freschi, senza dover assumerli con un integratore. Perchè mai dovrei spendere così tanti soldi quando mangiando normalmente posso assumere le stesse sostanze? Perchè non farsi un frullato o una centrifuga di frutta e verdura con un risparmio notevole?

Il punto più esilarante del Formula 1 Herbalife è che per essere consumato questo prodotto deve essere mescolato al latte, uno degli alimenti più nutrienti e completi esistenti in natura!
Proprio così, non va assunto nell'acqua, ma nel latte. Il latte è già ricco di carboidrati, sali minerali e nutrienti, perché mai dovrei modificarlo aggiungendoci un integratore che di naturale non ha poi così tanto? Forse con "naturale" l'Herbalife intende quelle sostanze presenti in natura come prodotti chimici? Perchè altrimenti mi sfugge il significato di un prodotto del genere.

Un'altra cosa a mio avviso senza nessun senso è l'esistenza di alcuni prodotti Herbalife, come il Thermo Giallo, che contengono metalli pesanti (come il carbonato di manganese o il cromo cloruro) che hanno un reale beneficio per l'organismo solo in quantità molto basse. Con molto basse intendo veramente basse, nell'ordine dei microgrammi, infatti, tutti i metalli pesanti sopra una certa quantità sono tossici. Non sapendo se assumiamo già questi elementi da altri alimenti della dieta, aggiungerli pure con un integratore, può essere un rischio.
Il Thermo giallo in particolare contiene 100 microgrammi di cromo, il 250% della RDA. L'organizzazione mondiale della sanità ha fissato come limite massimo giornaliero i 250 microgrammi di cromo. Voi capite che se non c'è una documentata carenza di cromo con la dieta, assumerlo con un integratore non ha alcun significato e di certo non apporta nessun beneficio.

Per concludere voglio però porre attenzione su un punto che secondo me batte tutti gli altri, ovvero la descrizione dei prodotti:  Formulato scientificamente, gli studi clinici dimostrano che l'uso quotidiano di frullati sostitutivi del pasto, se associati a un regime alimentare ipocalorico e ad un moderato esercizio fisico, favoriscono un efficace controllo del peso. 

Quali studi clinici non si sa, non vengono né riportati né citati le fonti, ma sopratutto sembra una presa in giro: i loro prodotti favorsicono un controllo del peso SE associati a un regime alimentare ipocalorico e esercizio fisico? Veramente? Incredibile, pensavo che mangiando come un suino e stando seduto tutto il giorno sarei dimagrito.
Cosa cavolo mi servono questi prodotti se devo comunque avere una dieta ipocalorica e fare esercizio fisico per dimagrire? Significa forse che non servono a nulla se presi da soli?

Spero di essere stato esaustivo e vi consiglio di investire i vostri soldi in frutta e verdura freschi, avrete risparmiato molto e in quanto a salute  non ci avrete sicuramente perso!

Commenti

  1. La frutta e la verdura sono quelle di una volta? Apportano veramente quello che tu dici oppure rispetto alle vecchie colture sono vuote di nutrienti? Lo staff medico di Herbalife sembra essere formato da elite della sanità americana, come il premio nobel 1998 ed il 13 volte miglior dottore di USA, mica fessi no? Se non hai problemi di carenza di cromo chi ti obbliga ad assumere thermogiallo? Herbalife esiste dall'80 ed ha un fatturato di tutto rispetto. Quelli della FIN, del CONI e CR7 ( SPONSOR di una linea sportiva denominata appunto Cr7 ) sono idioti ad aver sposato il progetto ? I ministeri della salute di 90 paesi nel mondo? Dove hai trovato i files pdf con le etichette , sei un agente segreto o semplicemente sul web? Chi ha detto che servono esclusivamente per dimagrire? Perché non associare un attività sportiva moderata che magari ti da un aspetto migliore ed una sana alimentazione che non ha mai fatto male? Hai mai pensato anche all'effetto psicologico della gente contenta di aver ottenuto il risultato sperato? Hai avuto il tuo periodo di notorietà ....pero prima di giudicare informati. Buonanotte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 💚Io amo Herbalife piu di 20 anni ho avuto bella storia ,mi sentivo cosi bene come mai.buona giornata a tutti.

      Elimina
    2. il premio nobel lavora per herbalife e prende milioni di dollari, in rete c'e' tutto. Il problema di questa azienda è che continua ad essere un sistema piramidale. I prodotti costano troppo ci sono marche minori ottime che costano un terzo

      Elimina
    3. Si chiamano sponsor proprio per questo, chiami un atleta famoso gli dai un mare di soldi e dici sposa questa causa... lui che fa? Dice di no? Tu diresti di no se una azienda in cui non credi ti desse 2 milioni di euro per parlarne bene?? Ma di che stiamo parlando per favore.

      Elimina
    4. Non è corretto chiamare l'azienda un "sistema piramidale" in quanto non è proprio così. Il termine esatto è "Multi-Level Marketing" ed è un sistema lavorativo nel quale più lavori più guadagni. Inoltre questo nuovo sistema è pienamente in regola dal punto di vista legale. Gli sponsor di cui stai parlando sono atleti che hanno intorno a loro uno staff medico-scientifico molto preparato. Se Herbalife non fosse un buon marchio stai tranquillo che non sarebbe sponsorizzato dagli sportivi più famosi e preparati al mondo.

      Elimina
    5. Se prendi un frutto o una spremuta a colazione a pranzo dopo un'ora muori di fame! Altro che regime ipocalorico.
      Invece se prendi Formula 1 hai un senso di sazietà che dura ore, così riesci a fare un pasto normale. Se fosse semplice diminuire le calorie mangiando una mela a colazione, uno yogurt a pranzo e un brodino a cena.. saremmo tutti in linea!

      Elimina
  2. Emanuele (carpe diem) smetti di commentare a cazzo

    RispondiElimina
  3. Un articolo pessimo e che mi dimostra un certo livello di ignoranza in merito a tanti argomenti che hai toccato. E' chiaro che l'hai scritto spinto dal voler screditare l'azienda. Il perchè onestamente non mi è del tutto chiaro, ma suppongo dovessi trovare un argomento di trattare che facesse un certo scalpore ed eccolo li: parliamo della prima azienda al mondo in tema di nutrizione, che così facciamo più polemica e attiriamo più lettori. E in effetti si, hai attirato la mia attenzione.

    In tutta sincerità trovo molto banale parlare a sproposito senza prima aver provato in prima persona i benefici dei prodotti. Non sono prodotti miracolosi, come è semplice capire leggendo la lista degli ingredienti, sono prodotti (mi riferisco al Formula 1 in particolare) che non hanno avvertenze, nè controindicazioni. Come qualcuno ti ha già detto, sono approvati dai ministeri della salute in circa 96 paesi del mondo, oltre che costituire integrazione _ufficiale_ del CONI (sai cos'è spero) e utilizzati assiduamente come nutrizione giornaliera!! da numerosi atleti di altissimo livello (ti potrei fare nomi anche di italiani, tra cui Igor Cassina, e Alessandro Viligiardi, ex campioni olimpici).

    Il punto secondo me è molto semplice. Prendi una azienda che fattura così tanto, che è così diffusa nel mondo, e ovviamente trovaci il complotto, così fai polemica e magari riesci pure a farti notare. Dal mio punto di vista è normale che Herbalife stia scomoda a molti e che in tanti, ogni giorno, cerchino un modo per affossarla e screditarla. Sta di fatto che un modo non c'è perchè il team medico che sta alle spalle è di altissimo livello, sa molto bene quello che fa, lasciando stare adesso anche la presenza del Dr. Luis Ignarro (premio nobel per la medicina, proprio colui che ha messo a punto il viagra e scoperto l'importanza dell'ossido nitrico nell'ossigenazione degli organi e contro l'infarto, vatti a studiare anche questo magari) e del Dr. David Heber, nominato miglior medico d'america per numerosi anni consecutivi...ma queste sono cazzate, ovviamente.

    La tua è una critica molto sterile, che non porta a nulla e ti spiego il perchè in poche parole a seguire (e credimi è già tanto che io ti risponda, ma lo faccio solo per consentire a quei poveretti che leggeranno di avere almeno un altro punto di vista, che non sia così becero come quello che hai mostrato).

    RispondiElimina
  4. Per ogni ingrediente sostieni che esso si possa trovare già nella frutta, nelle verdure, ecc. ignorando degli aspetti fondamentali:

    1) che ciò che rende i Formula 1 unici al mondo, non è il tipo di ingrendienti in sè ma le proporzioni in cui si trovano tra di loro; quei liofilizzati sono stati strutturati e testati in modo così approfondito che riescono a darti un beneficio nell'utilizzarli già dopo appena pochissimi giorni; tengono in considerazione la biodisponibilità, la digeribilità, la qualità dei singoli ingredienti, per permetterti di assimilare al massimo tutto ciò che c'è in esso contenuto. Non saprai ad esempio che quando ingerisci proteine, ci vuole una quantità di zuccheri semplici (veloci) per fare in modo che non bruci le stesse proteine durante la digestione, che è un processo di per sè che richiede energia. Ti lascio pensare anche alle conseguenze di ciò, quando ad esempio si prendono shake solo proteici, senza carboidrati alcuni.

    2) che per riuscire ad ottenere quella quantità di macronutrienti e micronutrienti presenti in una porzione di Formula 1 e in quelle proporzioni, dovresti mangiarti la bellezza di una varietà di almeno 20 tipi diversi di alimenti tutti in una volta (tra cui pensa anche polpa di granchio!), per un totale calorico di 2300 kcal, assolutamente IMPENSABILE per qualunque essere umano. Visto che vanti conoscenza di contenuti nutrizionali negli alimenti, fatti il compito per casa tu stesso, e vedrai che mi darai ragione.

    3) che per chi ha anche poco tempo (cosa che ormai oggi spesso accade) sostituire un pasto con un Formula 1 è qualcosa di eccezionale, che non solo ti permette di cucinare e mangiare in pochissimi attimi, ma che al contempo ti fa stare leggero, ti mantiene sazio, e ti da tutto quello di cui il tuo organismo necessiterebbe per un singolo pasto. Non a caso le dosi nella singola porzione sono di circa il 30% del RDA. Forse non te lo sarai chiesto, ma il motivo è molto semplice. Un Formula 1 equivale ad un pasto principale. In una giornata ne dovresti fare 3 (colazione, pranzo e cena, ma Herbalife ti consiglia di sostituirne al più due se proprio devi perdere peso), quindi arrivaci pure da solo a questo punto :-).

    4) non ultimo, la qualità delle materie prime. Le proteine sono tra le migliori che si possano trovare nel mercato, sia per digeribilità che per completezza. Se parli di proteine dei legumi è evidente che non sai che queste ultime sono incomplete in termini di amminoacidi essenziali e che il mix di proteine usato nei Formula 1 è solo ed esclusivamente costituito da quelle proteine che risultano essere COMPLETE, cioè con tutti gli amminoacidi essenziali che il nostro organismo non è in grando di sintetizzare. L'unica fonte vegetale di proteine complete è, guarda un po', proprio la soia. Detto ciò, vatti a studiare un po' di più in merito alla classificazione proteica degli alimenti, e poi magari ne riparliamo.

    5) Poche fibre certo, che puoi tranquillamente integrare con la bevanda multifibre, sempre Herbalife. Non lo vedo un problema affatto. Inoltre, è ovvio che la frutta e le verdure non debbano mancare nella tua alimentazione, ma ci mancherebbe altro, se leggi attentamente le etichette (visto che te le sei procurate) vedrai che è la stessa Herbalife a dirti di fare una dieta variegata. Saresti un pazzo se pensassi che l'integrazione si sostituisce all'alimentazione. Si chiama integrazione proprio per questo, perchè serve a SOPPERIRE alle carenze dell'alimentazione. Inoltre le nuove linee di prodotti integrano un maggiore apporto di fibre già nel prodotto di base, quindi anche questa critica è totalmente insensata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao enrico, volevo farti alcune domande...

      Elimina
    2. Grazie per il tuo intervento. Secondo te è possibile mantenere il peso forma ottenuto grazie ai prodotti Herbalife anche dopo la sospensione del loro utilizzo, oppure ciò comporta un riacquisto dei chili in eccesso, come testimoniato da numerose persone? A cosa è dovuto ciò secondo te? E' necessario continuare ad assumere gli integratori/sostituti in modo perenne per continuare a goderne dei benefici?

      Elimina
    3. Si che si può fare, dipende dalle tue esigenze poi ovviamente per come mantenerti ma chi ti dice che ha ripreso peso è solo perchè non ha capito come i prodotti funzionano e come mangiare nel quotidiano. Quello che si fa, e che tutti i coach del benessere dovrebbero fare, è consentire al cliente di avere una rieducazione alimentare, che gli permetta quindi non solo di raggiungere gli obiettivi ma anche di mantenerli a vita. Se poi uno vuole smettere i prodotti, l'importante è che lo faccia con la consapevolezza di come poter mangiare, nelle giuste quantità e proporzioni, che cibi evitare, quali preferire ecc. Se vuoi possiamo anche parlarne meglio in privato, dimmi tu.

      Elimina
  5. 6) hai tralasciato un piccolo particolare. Che la frutta e verdura di oggi, così come anche le carni, non hanno più lo stesso contenuto nutrizionale dei tempi dei nostri nonni. Il perché? Impoverimento dei terreni (vedi conferenze di Rio 2010), fino al 50 % già 8 anni fa. La conseguenza è un impoverimento nei valori nutrizionali degli alimenti che mangiamo (TUTTI), oltre all'uso più intensivo di pesticidi e prodotti chimici, atti a massimizzare la produzione dei raccolti. Una mela di oggi ha praticamente quasi zero contenuto di vitamine e sali minerali. Inoltre, l'integrazione è ormai parte del sistema della piramide dell'alimentazione, come dimostrano i più recenti risultati della ricerca scientifica (vedi Università di Standford).


    Infine vorrei commentare su un altro aspetto, quello commerciale e professionale.
    Prima di tutto immagino che, visto le tue premesse, un integratore che compri al supermercato (possibilmente anche quello più economico, della serie con 20 euro mi compro il barattolo di 5 KG di proteine) sia di maggiore qualità e validità di uno che invece non trovi al supermercato. E questo già mi fa riflettere molto. Detto ciò, il motivo per cui l'azienda non vende nei negozi è molto semplice e chiaro, e deduco che per quanto hai scritto non solo non ne sei a conoscenza, ma non ci sei neanche arrivato da solo, purtroppo.
    E' proprio l'introdurre i prodotti in una attività commerciale di negozio, o con la semplice vendita online, che renderebbe i prodotti banalmente commerciali e di minor valore, sminuendo anche il servizio. Il motivo per cui si fa solo vendita diretta, nel rapporto uno a uno venditore-cliente, è che l'obiettivo è proprio quello di permettere al venditore di seguire il cliente nel suo percorso, di assisterlo e guidarlo nell'uso corretto dei prodotti su misura, e di offrirgli una consulenza continua fino al raggiungimento degli obiettivi di benessere. Tutti i rivenditori Herbalife hanno una formazione a riguardo, offerta sempre dalla stessa azienda. Questa figura, che ovviamente sconoscevi, è chiamata personal coach del benessere ed è ciò che a mio avviso rende veramente unico il servizio proposto da Herbalife. Non sei lasciato solo nell'uso dei prodotti, cosa che invece avviene CATEGORICAMENTE ogni qual volta ti compri l'integratore su amazon, o nel negozio vicino casa. Inoltre, quella dell'azienda è una scelta di mercato, con un sistema di struttura noto come network marketing, ormai molto diffuso, ma in cui l'azienda si è fatta pioniera essendo nata più di 30 anni fa ormai. E ti posso dire che una azienda che vive da più di 30 anni, la prima al mondo nel settore della nutrizione, ha sicuramente dovuto fronteggiare mille avversità, avendole superate ogni volta egregiamente.

    Quindi per concludere: non ti fidi dei prodotti Herbalife? non ti piace qualcosa dell'azienda? non mi credi? Bene, fai una cosa molto semplice: PROVALI e poi mi dirai! E non trovare scuse del cavolo, perchè l'unica vera scusa qui è quella di nascondersi dietro all'ignoranza.

    Non reputo ci sia altro da aggiungere a questo livello, non che tu possa quantomeno capire data la tua scarissima padronanza dell'argomento e quindi chiudo qui. Pessimo articolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono completamente d'accordo Enrico. Purtroppo queste persone non capiranno mai la realtà dei prodotti Herbalife.

      Elimina
  6. Enrico hai detto tutto! L'ignoranza regna sovrana! Si può essere diffidenti, ma non si può screditare quello che non si conosce. Io uso Formula 1..mai stato così bene. Ho perso 12 kg. Sostituendo 2 pasti. Adesso faccio solo colazione con questo prodotto mantenendo senza sforzi il peso ottenuto. Non è dieta ma nutrizione! Corretta nutri
    zione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente si sono d'accordo, ma questo vallo a fare capire a chi non solo non ne capisce, ma anche non vuole capirci di più. D'altronde si può anche consultare il protocollo alimentare del CONI, per rendersi già conto di cosa stiamo parlando.

      http://www.coni.it/it/news/primo-piano/14249-nutrizione-e-integrazione-alimentare-nella-pratica-sportiva%E2%80%9D,-primo-volume-firmato-coni-herbalife.html

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Articolo pessimo senza reali basi scientifiche scritto ai fini di screditare l'azienda solamente per motivi di Marketing. Sono assolutamente d'accordo con tutto ciò che ha scritto Enrico nei commenti e voglio dare anche io la mia esperienza con i prodotti Herbalife. Sono un ragazzo di 16 anni, vivo a Bergamo e consumo buona parte dei prodotti Herbalife da quattro anni, da quando mia madre ha cominciato l'attività dell'azienda. Io non ho mai avuto bisogno di dimagrire, anzi, ero leggermente in sottopeso ma da quando ho iniziato ad assumerli ho avuto tanti benefici. Il più quantificabile è stato quello psichico. Dalla terza media in poi (esattamente da quando ho iniziato ad assumere i prodotti, prima d'allora ero scarso a scuola) la mia media scolastica si è alzata di due voti e da due anni sono sempre stato il primo della classe. Perchè questo? Perchè i prodotti Herbalife mi hanno conferito una lucidità mentale e una ottima capacità di uso delle attività cerebrali (grazie a tutti i nutrienti quali l'Omega-3 e l'Omega-6) che mi hanno aiutato a stare sempre un passo avanti agli altri miei connazionali della mia stessa età. Mi dispiace che determinate persone diffamano l'azienda in Internet (e non solo) per motivi di concorrenza economica o altro ma che ci posso fare... la mente umana non è mai stata perfetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nientedimeno sto poco??? E chi assume gli integratori di altre marche (con identica composizione) non ha questo tipo di privilegio? Ma qua rasentiamo il miracolo!!!!

      Elimina
    2. Nessun integratore di altre marche possiede la stessa composizione dei prodotti Herbalife. Non scriviamo false informazioni.

      Elimina
  9. Ma questi personal coach sono medici o specialisti della nutrizione? Cioè, a parte i seminari fatti con herbalife, hanno studiato per poter dare consigli sull'alimentazione, oppure chiunque può farlo? Sapere questo per me è importante e fa la differenza, il resto è abbastanza opinabile da ambedue le parti. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno. I consulenti Herbalife non sono medici, sono specialisti dell'alimentazione umana che partecipano a scuole apposite nell'ambito della nutrizione.

      Elimina
    2. Scusa, ma che vuol dire "specialisti dell'alimentazione umana" e "scuole apposite"? Da quali università ottengono il titolo?

      Elimina
    3. Non bisogna possedere un titolo universitario per avere un minimo di conoscenza nell’ambito della nutrizione. Ci sono laureati che non sanno applicare le conoscenze che hanno appreso o che avrebbero dovuto apprendere. Per "scuole apposite" intendo corsi privati o pubblici offerti dall’azienda ai propri consulenti per istruirli e renderli preparati al lavoro che fanno.

      Elimina
    4. La sua opinione sui titoli universitari e su chi li possiede è presuntuosa e pretestuosa.
      La laurea invece fa un'enorme differenza, perché non basta "un minimo di conoscenza nell’ambito della nutrizione" per poter dare consigli e/o cure integrative.
      Specialista dell'alimentazione umana, con diritto di consigliare e prescrivere alimenti o integratori alimentari, è solo chi ha un titolo specialistico universitario legalmente riconosciuto; gli altri sono solo millantatori.

      Elimina
    5. Mi è stato consigliato da laureati in farmacia di usare Herbalife visto che i titoli contano.

      Elimina
    6. Poiché i consulenti Herbalife non sono tutti farmacisti, anche lei ha quindi chiesto un parere a degli specialisti ed ha fatto bene: evidentemente, quando si tratta della sua salute, anche per lei i titoli contano, giustamente. Non sto criticando i prodotti, che peraltro non conosco, ma il modo in cui vengono consigliati.

      Elimina
    7. Non è la la mia opinione sui titoli universitari che è presuntuosa e pretestuosa, ma è la realtà che fa la differenza. Nello scorso secolo la laurea faceva una enorme differenza tra una persona e l'altra ma oggigiorno questo "obbiettivo" non viene più tanto preso in considerazione dai datori di lavoro quando assumono persone ad esempio. Ormai conta solo quello che sai o non sai fare. Tornando al discorso Herbalife, vorrei precisare che i prodotti Herbalife sono stati formulati e studiati da biologi e scienziati laureati di fama mondiale, i prodotti a loro volta vengono venduti dai consulenti Herbalife che ricevono preparazione attraverso le scuole. Vorrei inoltre aggiungere che ci sono specialisti e/o laureati in campo che per motivi vari quali la concorrenza sleale e l'invidia non hanno consigliato mai e mai consiglieranno ad una persona di assumere i prodotti Herbalife, quindi facciamo attenzione a chi ci rivolgiamo.

      Elimina
    8. Non sono assolutamente d'accordo su tutto quanto quanto da lei espresso, ma non intendo convincerla del contrario perché ognuno ha diritto alla sua opinione e libertà di scelta. L'importante è non nuocere a nessuno. Saluti.

      Elimina
    9. Ho amici perfetti ignoranti che ora dispensano consigli alimentari professandosi wellness coach.... credo che sostituendosi al parere medico stiano commettendo un reato alquanto grave. Siamo diventati tutti scienziati

      Elimina
    10. Nessuno si è mai sostituito al parere medico. Se alcuni liberi professionisti di Herbalife lo hanno fatto è un problema loro, non dell'azienda. Le persone sono sempre libere di consultare il proprio medico/nutrizionista prima di iniziare ad assumere qualsiasi integratore alimentare.

      Elimina
    11. Ciao mi permetto di rispondere anche io a questa serie di commenti. Volevo precisare che sono d'accordo sul fatto che non è un corso di poche ore che ti da di certo una preparazione di un intero corso di laurea. Su questo non ci sono dubbi e non voglio svilire l'importanza ed il ruolo che hanno le Università. Anzi al contrario. Tutto dipende da quale obiettivo ci poniamo.

      Ovviamente amici e conoscenti che dispensano consigli senza aver studiato NULLA non sono e non saranno mai credibili ma dobbiamo anche capire che certi principi di base della nutrizione sono in realtà MOLTO semplici da capire e sono davvero alla portata di tutti. Questi principi base, come quelli insegnati nei corsi Herbalife, sono proprio quelli che permettono di far ottenere risultati a tutti noi.
      Basta provare per capire di cosa stiamo parlando. Alla stragrande maggioranza delle persone non serve capire il dettaglio del funzionamento del nostro organismo, che lasciamo invece a chi di competenza (i medici si intende), ma a chi fa il coach del benessere è sufficiente sapere che comunque tutti i prodotti Herbalife sono messi a punto, testati ed approvati da un team scientifico di alto livello, che sa bene quello che fa, conosce bene i dettagli medici e tecnici ed ha creato questa linea di prodotti che tutti possono usare, dal malato di diabete all'ipertiroideo. Lo scopo del coach è insegnare al cliente come usare i prodotti in modo corretto, e il perchè i prodotti riescono a dare dei risultati mostrando il funzionamento generale del nostro organismo, non è quello di fare una diagnosi medica o delle intolleranze alimentari.

      Purtroppo queste cose, anche se semplici e basilari per noi da sapere per vivere veramente al meglio, non ce le spiega nessuno, a meno che non decidiamo di intraprendere una carriera universitaria dedicata (in teoria).

      La mia domanda dunque è: possibile che secondo voi uno deve prendesi una laurea per imparare a fare ogni cosa che nella vita? La laurea serve per chi intraprende un percorso mirato alla ricerca dei funzionamenti che stanno veramente alla base di quell'aspetto, e che non è necessario comprendere e sapere se non per avanzare nella ricerca di quel determinato campo e per migliorare quanto già esiste o trovare qualcosa di nuovo.

      Per guidare una macchina non dobbiamo mica prenderci una laurea, eppure imparare i principi della nutrizione e dell'alimentazione che possiamo mettere in pratica giorno per giorno è anche molto più semplice che imparare a guidare! Questo fanno i coach del benessere!
      Lascio a voi dunque la scelta.

      Elimina
  10. Gli ingredienti sono pure scritti sbagliati, tra parentesi. Almeno scrivi le cose giuste e poi argomenta. Quasi quasi scriverò un trattato in cui sosterró che le barrette Kinder siano fatte di compensato. Così, a caso.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari

EverGreen Life: l'ulivo che costa caro e serve a poco