Dipendente dai videogiochi? Smettere migliora la vita: ecco come fare


Se pensate di essere dipendenti dai videogiochi e state cercando un modo per smettere, questo potrebbe essere un buon punto di inizio.

Nel precedente articolo si è parlato del perchè i videogiochi creano dipendenza, se volete approfondire ecco il link:

Dipendenti dai videogiochi? Se fate una di queste cose probabilmente lo siete.

Ad ogni modo, il fatto stesso che vi siate posti il problema, significa che è giunto il momento di fare qualcosa.

Il primo punto per smettere di giocare infatti, è riconoscere che c'è qualcosa che non va.
Se invece siete disposti a perdere ulteriore tempo, magari farvi bocciare, continuare ad essere soli perchè non trovate la ragazza/o, allora non è ancora giunto il momento per smettere.

Iniziare un processo di "disintossicazione" senza aver preso una scelta concreta ed irrimovibile, non porta da nessuna parte. Inutile cercare di smettere se non lo si vuole veramente.

Molte guide danno dei consigli pratici su come smettere di giocare, ma a mio avviso, anche se sono consigli utili, non prestano attenzione sulle vere motivazioni di una persona e quindi non saranno mai efficaci.

Certo, iniziare ogni giorno giocando un po' meno, oppure trovare delle attività alternative interessanti con cui sostituire i videogame, sono sicuramente elementi utili, ma se una persona non ha una forte forza di volontà, risulteranno inefficaci.

La prima cosa da fare è pensare invece a che tipo di persona vogliamo essere e del perchè stiamo giocando, al posto di fare cose più utili.

Pensi che la tua vita sia stata vissuta a pieno fino ad ora? Non smettere, continua a giocare.

Pensi di stare perdendo tempo prezioso per la tua crescita personale? Smetti ORA.

Concentrati su chi vuoi diventare e come vuoi vivere veramente. Ogni volta che vorrai giocare ricorda che i videogiochi sono un ostacolo al tuo obiettivo.

E' sicuramente un processo difficile e che necessita impegno, ma vi posso assicurare che ogni minuto investito altrove, vi renderà più felici.

La soddisfazione e il piacere momentaneo di un videogioco, non saranno mai importanti e appaganti come un traguardo nella vita vera. Uscite ed incontrate gente. Anche se apparentemente inutile e noioso, anche un giro al supermercato può regalarvi momenti di vita vera, che non sono paragonabili a quelli virtuali di un gioco.

Molti di voi penseranno che queste frasi siano banalità da vecchi, ma avete mai provato? Fatelo e poi ne riparliamo...

Se riuscite a tenere a mente questi concetti sempre, trasformerete i videogiochi come un passatempo qualsiasi. Quando giocare avrà lo stesso peso di andare al cinema, avrete raggiunto il traguardo.

Ricordate che siete solo voi stessi a poter rendervi felici, non usate i videogiochi come una scusa per non farlo.

Commenti

Post più popolari

EverGreen Life: l'ulivo che costa caro e serve a poco