Poltrone sofà: insopportabile pubblicità

poltrone sofa pessima pubblicità

Tutti voi conosceranno l'azienda "Poltrone Sofà" visto la martellante e fastidiosa pubblicità che questa ditta diffonde attraverso ogni canale possibile di informazione.
Inizialmente poteva sembrare una campagna pubblicitaria efficace, ma dopo poco tempo non si sono resi conto di una cosa: reclamare sempre uno sconto incredibile, equivale a non farlo mai.

E' lo stesso principio di Pierino e il lupo, se una cosa improbabile viene annunciata a tutti ogni volta, sembra non essere più vera, infatti, i saldi e le offerte sono efficaci solo se limitate nel tempo.
Se ogni settimane si rinnova l'offerta, anche cambiando qualche dettaglio per sembrare diversa, il cliente non avrà più l'urgenza di andare a comprare, tanto sa che la settimana dopo ci sarà comunque la stessa offerta. Tenderà anzi a procrastinare l'acquisto in attesa di una offerta superiore.
La gente non è scema, se continui a pubblicizzare che l'offerta scade tra tot giorni, ma poi il giorno dopo c'è un'offerta praticamente uguale, la cosa risulta ridicola e fastidiosa, oltre l'azienda perdere credibilità.
Uno si rende conto che in realtà i prezzi di quei divani sono sempre il 40% in meno di quello dichiarato e che lo sconto in realtà non esiste.
Sicuramente a me non viene voglia d'andare a comprare un prodotto solo per il prezzo basso o per una ipotetico sconto, non so voi, ma preferirei sicuramente avere informazioni sulla qualità dei prodotti e sulle tecniche costruttive.

Un punto interessante è che questa azienda è già stata multata in passato per l'aspetto ingannevole della loro pubblicità, infatti, non è possibile annunciare solamente che lo sconto dura fino a domenica per esempio, perché è necessario specificare la durata esatta della promozione. Non indicando a quale domenica ci si riferisce nella pubblicità, si crea il dubbio che lo sconto possa durare fino a qualsiasi domenica e non solo quella della settimana corrente, e questo non si può fare.

Per principio se dovessi comprare un divano, non andrei certo da poltrone sofà: una azienda che vuole fare credere che i loro prodotti siano sempre scontanti, sta trasmettendo un concetto sbagliato, cioè quello che i loro prodotti a prezzo pieno non se li comprerebbe nessuno.
In questo messaggio ci vedo tutto tranne che la decantata qualità.

Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Ormai abbiamo capito tutti la serietà dell'azienda ma almeno non potrebbero cambiare quelle facce di m..... Che compaiono nella pubblicità?

    RispondiElimina
  3. A parte il fatto che tutta la pubblicità è già noiosa e martellante di suo, ma quella di poltronacce sofà non si può più sentire....è ovunque a tutte e ore e minuti....e quasi mi fa desiderare che la ditta fallisca e che questi artigiani della schifezza vadano al quel paese e non ritornino più!

    RispondiElimina
  4. E' esattamente quello che ho pensato anch'io. Non vorrei un loro divano neanche se mi pagassero. Non li sopporto!

    RispondiElimina
  5. Mi chiedo perché non venga multata di nuovo visto che continuano con la stessa strategia

    RispondiElimina
  6. Non se ne può più di questi "artigiani della qualita" . Pubblicità Che promette sconti all'infinito, vorrei vedere quanto veritieri.
    Sostengono investimenti pubblicitari che come minimo dovrebbero destare più di un sospetto. Spero vivamente vengano fermati al pìù presto.

    RispondiElimina
  7. Appena vista loro pubblicità di Natale con tutto il gruppo di attori... "Ci vediamo a gennaio.." recita. Sembra una minaccia. Ho pensato ci sia qualche parente alla lontana nel governo... le tempische sono queste. M5S al governo e poltronesofa in televisione...

    RispondiElimina
  8. Mah... Se su Truspilot hanno una stella...gli hanno fatto 500.000 euro di multa e continuano ad aprire negozi... Evidentemente a moltissimi italiani piace farsi prendere per il culo...

    RispondiElimina
  9. se mai avessi bisogno di un divano, lo vado a comprare in Africa piuttosto che prendere un dei di questi da quanto sono schifato dalla loro assillante bubblicità che ormai va avanti da anni!

    RispondiElimina
  10. Ma non avete capito che dietro Poltrone e Sofà , vi è un occulto potentato politico che nessuno riesce a fermare !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ci rendiamo conto del costo di spot continuativi a tutte le ore su tutti i canali ormai credo da 4/5 anni mi chiedo chi c'è dietro?....

      Elimina
  11. La pubblicità martellante e fastidiosa, oltre che poco credibile, sfrutta la credulità della gente. Cifre enormi investite in spot televisivi ossessivi da una azienda fantomatica che non ha nessuna sede operativa, i cui prodotti sono recensiti sul web negativamente da clienti che si dicono truffati. Non riesco a capire come ci siano persone così ingenue da non capire che è tutta una colossale macchina mediatica alla Wanna Marchi volta alla massimizzazione dei profitti senza nessuna considerazione per l'etica o la correttezza commerciale.

    RispondiElimina
  12. Sono dei disonesti che oltre ad ammazzarci di pubblicita' sgradevolissime dalla mattina alla sera senza alcun riguardo per l'ascoltatore ti riempono di balle clamorose come gli sconti incredibili e la frase "termina domenica" che si ripete in continuazione da anni. Come mai continuano a lavorare cosi'?

    RispondiElimina
  13. Pubblicità molto fastidiosa. Non se ne può più. Mi chiedo come fanno a pagare tutti gli spot in qualsiasi fascia di orario...sia TV che Radio. In ogni caso dopo questo martellamento non ne virrei uno neanche regalato

    RispondiElimina
  14. piuttosto che comprare da loro un divano o una poltrona sono disposta a sedermi tutta la vita in terra!
    odio in particolare il.tixio con gli occhiali, orribile e viscido!

    RispondiElimina
  15. Al di la' della fastidiosa , ripetitiva e ridicola pubblicita', cio' che vorrei sapete e' dove stanno le fabbriche dei divani, cioe' i luoghi di produzione dove dovrebbero esserci falegnami, tagliatori di tessuti e pellami, tappezzieri. Vorrei anche sapere quanti sono gli operai impiegati nelle lavorazioni. Come mai tali informazioni non compaiono sul web?

    RispondiElimina
  16. Pubblicità martellante e fatta male, non comprerò nulla.

    RispondiElimina
  17. Faranno la fine di Aiazzane, Semeraro e tanti altri perlomeno quelli gli sconti li facevano per davvero. Questi finti magazzinieri inoltre hanno la faccia già inflazionata, credo non trovino più lavoro.

    RispondiElimina
  18. Che scifo ano rroto i cazzo con qusto pubblica

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari

COME SBLOCCARE WEBCUBE 3 GRATIS