MODEM ROUTER 4G E 4G LTE+ : GUIDA ALL'ACQUISTO

router 4g+ lte

MODEM ROUTER 4G E 4G+: COME SOSTITUIRE LA LINEA ADSL CON IL 4G

CONFRONTO TRA I MODELLI HUAWEI, TP-LINK e D-LINK

D-Link DWR vs TP-Link ARCHER MR vs HUAWAI B525

Se stai cercando di sostituire la tua ADSL con una più performante linea 4G e non sai che dispositivo di connessione comprare, sei nel posto giusto!

Grazie alle tariffe economiche con molti giga di ILIAD, HO e si spera presto anche delle altre compagnie storiche come WIND, 3, TIM e VODAFONE, è diventato conveniente sfruttare la linea mobile e sostituirla alla classica linea via cavo. Infatti un 4G supera di gran lunga le prestazioni di una 20 mega. Tutti conoscono le famose "chiavette" che permettono di collegarsi ad internet sfruttando la rete mobile, ma pochi sanno che sono disponibili dei dispositivi dalle prestazioni decisamente migliori: i modem router 4G e 4G+ LTE.

Finalmente potrai dire addio alla pessima linea ADSL e usare il 4G anche per il computer!

Se vuoi saltare la parte introduttiva e vedere subito quale sia il miglior router wifi 4G in commercio, scrolla in fondo alla pagina, per tutti gli altri è importante capire prima alcune cose, come la differenza tra modem e router e le varie tipologie di 4G e di wi-fi.

CHE DIFFERENZA C'E' TRA UN MODEM E UN ROUTER?

Partiamo dalla differenza banale, ma spesso non nota, tra modem e router. Il modem è un dispositivo che converte un segnale analogico in segnale internet. Per esempio la linea ADSL che viaggia su linea telefonica, necessita di un modem per funzionare.
Il router invece è un dispositivo che permette di utilizzare una linea digitale - internet, da diversi dispositivi come computer, smartphone, tablet, ecc. Classicamente i modem sono anche router, dato che devono sia convertire che far comunicare tra di loro i vari dispositivi.


I dispositivi che ricevono anche il segnare 4G possono essere solamente router, perchè il segnale 4G è già digitale.  Quindi se vogliamo usare solo il 4G in alternativa alla rete fisa, potete comprare solo un router 4G e non anche un modem. Tendenzialmente i dispositivi 4G sono solo router, poprio perchè il loro scopo è sfruttare la rete mobile.
Una ulteriore differenza è se il dispositivo è abilitato per il wifi oppure no. Questo punto ha poca importanza dato che ormai tutti i dispositivi ormai sono router o modem anche con il wifi.

CHE DIFFERENZA C'E' TRA WIFI N e AC?

La grande differenza tra i vari dispositivi risiede sul tipo di segnale di Wi-Fi. Infatti, bisogna considerare l'ampiezza della banda e il tipo di frequenza. In commercio le differenze principali sono 2: I modem router N e i modem AC.
I dispositivi N usano una sola banda a 2,5 GHz e il numero dopo la N sta ad indicare la velocità di trasmissione, solitamente N150 o N300 Mbps. Questo significa che se avete una gigabit, usando un dispositivo wifi N300 scaricherete al massimo a 300 Mbps.
I dispositivi N sono più vecchi perchè non permettono di usare anche la banda a 5GHz, utilizzata dagli smartphone e portatili più recenti. In questo caso bisogna usare un dispositivo wifi AC, che utilizza la doppia frequenza su 2.5 GHz e 5GHz.  E' per questo motivo che usando questi apparecchi vedrete 2 linee wifi invece che una sola.
Un dispositivo AC è più moderno e permette la suddivisione di diversi apperecchi su frequenze diverse, quindi con migliori prestazioni. Se invece dovete collegare solo un dispositivo come una tv o un tablet, potrebbe essere sufficiente solo la banda 2.5 e quindi non vi serve un dispositivo AC.
Questo spiega anche la differenza di prezzo di dispositivi apparentemente uguali: i router N costano solitamente molto meno.

DIFFERENZA TRA 4G e 4G+ LTE

Anche la banda 4G è suddivisa in frequenze diverse. Il nostro dispositivo potrebbe ricevere solo alcune di queste frequenze, quindi ricevendo poco anche se magari siamo in una zona coperta. E' il motivo del perchè alcuni cellulari prendono in maniera differente anche se con lo stesso operatore: non è solo colpa della potenza dell'antenna, ma anche dell'ampiezza di banda in ricezione. La tabella qui sotto vi mostra su che frequenza funzionano i vari tipi di rete, illustrando che i 4G non sono tutti uguali e ogni operatore può sfruttare bande dirverse.
bande frequenza 4G
Inoltre il 4G +, chiamato anche 4G LTE, permette di mettere insieme frequenze diverse per poter aumentare la velocità. Questo significa che un dispositivo 4G+ se viene usato in un posto con un segnale non ottimale, potendo aggregare tutte le frequenze disponibili, risulta molto più potente rispetto ad un 4G normale. I dispositivi che permettono di fare ciò sono definiti CAT.6, cioè di categoria 6. Se vogliamo la massima potenza possibile è opportuno scegliere uno di questi dispositivi.

QUALE MODEM ROUTER 4G+ LTE SCEGLIERE?

Abbiamo quindi capito che se ci interessa solo collegarci alla rete 4G non ci serve un modem, ma è sufficiente un router 4G. Inoltre opteremo per un modem 4G+  categoria 6 che permette di aggregare tutte le bande 4G disponibili per ottimizzare la copertura. Terzo elemento è scegliere un dispositivo AC per usare un wi-fi con due frequenze diverse e non avere problemi di segnale collegando tanti dispositivi insieme.
In commercio fortunamente non esistono così tanti modelli di modem router 4G+ essendo dispositivi relativamente recenti. In questa guida si prendono in considerazione solo i prodotti di fascia medio bassa, cioè i router compresi tra 50 e 150 euro. Questo perchè sono i dispoistivi più comunemente usati e dove è anche più facile confondersi.
I tre marchi tra cui scegliere di router wi-fi 4G+ sono D-linkTP-Link e Huawei.

Huawei B525s VS D-Link DWR-953 VS  

Se non avete tempo da perdere per vedere tutti i modelli e volete semplicemente comprare il migliore router 4G+ wifi in commercio, vi consigliamo lo Huawei B525s-65a .


Attenzione a non confondersi con il modello più vecchio, lo Huawei B525s-23a!

Anche se è il più venduto su amazon, è un modello meno recente, quindi se potete spendere qualcosa in più, optate per la versione 65a. Anche se apparentemente uguali di aspetto, solo lo Huawei B525-65a capta tutte le bande 4G+, sopratutto se volete usare ILIAD dove non prende tanto bene, il 65a è la scelta migliore. Entrambi i modelli possono essere potenziati con l'aggiunta di 2 antenne esterne,nel caso la ricezione non fosse ottimale.
Lascerei perdere anche lo Huawei B315s-22 perchè ancora più datato, con velocità inferiore e con un prezzo di solo 10 euro di differenza.

Se per qualche motivo preferite la D-Link, il modello D-Link DWR-953 potrebbe fare per voi. Se avete intenzione di comprarlo su Amazon, vi ricordo di fare attenzione e selezionare il modello AC con il numero più alto. E' inutile risparmiare 30 euro e prendere un dispositivo più vecchio. Alla fine un router deve rimanere acceso 24 ore su 24.

Tuttavia, se avete poca disponibilità economica e magari dovete solo usare il wi-fi per vedere un film in streaming, un modello base come  il D-Link DWR-921 potrebbe essere sufficiente.

Terza opzione marcata TP-Link, vi consigliamo lo TP-Link Archer MR400 

Commenti

Post più popolari

EverGreen Life: l'ulivo che costa caro e serve a poco