GUADAGNA SATOSHI VISITANDO SITI INTERNET CON ADBTC

guadagna bitcoin gratis con adbtc

GUADAGNA BITCOIN OGNI GIORNO NAVIGANDO

ADBTC SITO PAGANTE - NO SCAM

ADBTC è un PTC (pay to click) che paga in bitcoin o payeer.


Il guadagno medio del sito è di 20 satoshi per ogni pagina web visitata. Il sito offre in media oltre 50 annunci al giorno con un massimo di 35 satoshi per click.

La cosa interessante che al sito non interessa che voi fisicamente guardiate o visitate i siti, ma che semplicemente apriate il sito pubblicizzato per un periodo di tempo inferiore al minuto.
C'è addirittura una funziona automatica che apre il sito per un tot di secondi e poi passa al sito sucessivo. Quindi potenzialmente potete avviarlo e continuare a farvi i cavoli vostri.

In media se una persona visualizza tutti i siti proposti e utilizza anche la funzione automatica di autosurf può facilmente ottenere circa 5000 satoshi in un giorno. Vi ricordo che 100 satoshi sono circa 1 centesimo al valore corrente del bitcoin intorno a 6.000 dollari.

La cosa interessante è che su ADBTC oltre al classico sistema di inviti, si possono "acquistare" i referral di altre persone, questo significa che potete affiliarvi ad altri utenti e guadagnare una parte della loro attività. E' una specie di reinvestimento dei soldi guadagnati, come il sistema che avviene nei siti di mining, dove si usa una parte dei bitocoin minati per comprare nuova potenza di calcolo.

Ovviamente loro ci guadagnano dalla pubblicità che viene visualizzata e dividono una parte dei ricavi con voi, niente di nuovo su questo aspetto, ma per ora tra tutti i siti che ho visto questo è pagante, non è invasivo, non consuma risorse e i siti che visita sono "normali", cioè niente porno o virus per capirci. Direi che per ora è tra i migliori del suo genere, quindi almeno dateci un occhio.

E' sufficiente un indirizzo mail e uno per i bitcoin, quindi potete usare anche una mail apposita se avete timore di spam o cose simili.
Se volete iscrivervi vi invito ad usare questo link: ADBTC

Commenti

Post più popolari

EverGreen Life: l'ulivo che costa caro e serve a poco